clarinetto
VIVERE CON LA MUSICA

Scuola Musicale Giudicarie Scuola

Presentazione

Dal 1983 SMG promuove la formazione musicale e artistica nel Territorio delle Giudicarie attuando il progetto didattico elaborato dalla Provincia per le Scuole Musicali trentine. Inoltre, grazie all’accordo siglato tra la Federazione dei Corpi Bandistici della P.A.T. e le Scuole Musicali provinciali, SMG organizza i corsi di formazione bandistica su tutto il Territorio delle Giudicarie.

Lo studio musicale, coreutico e artistico in generale è inteso come esperienza altamente educativa per l’individuo in quanto tale, finalizzato alla sua crescita culturale e civile e non necessariamente rivolta alla formazione di musicisti, danzatori o esperti del settore.

Il piano di studi e le scelte metodologiche, in accordo con l’età e i bisogni educativi degli allievi, tendono a sollecitare la sensibilità percettiva e corporea, la memoria musicale, la ricerca qualitativa del suono strumentale, della voce o del movimento danzato.

L’allievo in  SMG è quindi accompagnato a creare dei vissuti forti circa l’esperienza musicale e coreutica che si presentano come ambiti particolari del più vasto panorama della comunicazione, entro il quale il  teatro, l’immagine, la trasversalità artistica, la multimedialità e la tecnologia diventano occasione di formazione esistenziale.

L’attenzione per l’educazione estetica dimostra una volontà pedagogica che si esprime in tutte le proposte della Scuola, dalla didattica alle performance, orientata ad un’educazione al gusto, alla capacità di sentire come allenamento all’uso dei sensi e delle emozioni nella percezione del mondo e di noi stessi, per una crescita armonica della personalità.

Educare “al bello” diventa presupposto per la costruzione di una società migliore, formando cittadini più consapevoli e che possono agire valori quali: il rispetto di sé, degli altri e dell’ambiente in cui vivono; l’accoglienza della diversità, della complessità, del cambiamento; la pratica dell’ascolto e l’assunzione di un atteggiamento critico costruttivo.
Tutti valori, questi, costruiti principalmente dall’educazione attraverso l’arte se presente in modo incisivo nell’esperienza di vita dell’individuo.

Ecco perché l’intento di SMG è di offrire un mondo musicale e artistico a partire dai primi mesi di vita, fino e oltre l’età adulta, affinché questo diventi una naturale abitudine.
SMG diventa quindi luogo di incontro tra arte e pedagogia, in cui vengono attivate azioni educative tese non solo a familiarizzare gli allievi con i linguaggi e le pratiche dell’arte, ma anche a stimolare processi immaginativi e creativi, idee, metafore, simboli utili alla comprensione di sé e del mondo circostante; un ambiente dove agire l’arte e il suo potere educativo,
suonando, danzando e cantando in una dimensione di piacere oltre che di apprendimento.